Categoria Terapie ormonali

Molti studi clinici hanno dimostrato che il testosterone, e gli androgeni in generale, possiede spiccati effetti anti-infiammatori. Tale effetto si esplica prevalentemente inibendo la formazione del grasso corporea, in particolare dell’adipocita che è la sorgente principale delle citokine infiammatorie. In particolare il testosterone inibisce la formazione di interleuchine (IL-6, IL-1, TNF-α). In soggetti con bassi livelli di testosterone circolante la componente infiammatoria è aumentata, mentre la terapia con testosterone la inibisce.


Low plasma testosterone (T) levels correlated with metabolic syndrome, cardiovascular diseases, and
increased mortality risk. T exerts a significant effect on the regulation of adipose tissue accumulation,
and in the glucose and lipids metabolism...

Leggi

Testosterone, myocardial function, and mortality

Il testosterone ha un potente effetto cardioprotettivo ed in soggetti con bassi livelli circolanti di testosterone aumenta il rischio di mortalità anticipata. In pazienti con malattia cardiovascolare, come l’infarto e lo scompenso cardiaco, il testosterone svolge un importante ruolo terapeutico e si è riscontrato che in pazienti con un ridotto livello di testosterone la funzionalità del cuor è ridotta. Nell’articolo sono spiegati meccanismi di azione del testosterone a livolle cellulare. Questo ha importanti implicazioni a livello della terapia nei pazienti con scompenso cardiaco.


Abstract

The cardiovascular system is particularly sensitive to androgens, but some controversies exist regarding the effect of testosterone on the heart...

Leggi

L’Ormone della Crescita e Come prevenire l’invecchiamento cerebrale

In una recente pubblicazione scientifica del dott. Vittorio Emanuele Bianchi è apparsa su una importante rivista scientifica (Neurotrophic and Neuroregenerative Effects of GH/IGF1.

Bianchi VE, et al. Int J Mol Sci. 2017 Nov 17) è stato spiegato l’effetto del GH (ormone della crescita) sui neuroni e come questo ormone può prevenire l’invecchiamento cerebrale e la demenza senile. Con l’avanzare dell’età le cellule del corpo umano sono soggette ad un progressivo deterioramento con il conseguente perdita di funzionalità. Il sintomo più caratteristico è la perdita della forza muscolare e la demenza senile.  Le cause che favoriscono la comparsa di malattie tipiche di questi sintomi come l’Alzheimer, sono molteplici...

Leggi