Categoria Malattie neurologiche

Queste ultima ed importante ed esclusiva pubblicazione del dott. Vittorio Emanuele Bianchi ha presentato gli studi sperimentali condotti su animali e sull’uomo che dimostrano il ruolo degli androgeni nella prevenzione e cura delle malattie neurodegenerative, come l’Alzheimer’s, Parkinson’s, sclerosi multipla, e sclerosi laterale amiotrofica.

Il testosterone ed i suoi derivati, svolgono una azione protettiva sui neuroni, mantenendo la loro efficienza e funzionalità. Nei soggetti con bassi livelli di testosterone, sia uomo che donna, sono esposti ad un maggior rischio di invecchiamento cerebrale, perdita della funzionalità e della memoria.

Particolarmente importante è il ruolo del testosterone nella terapia della demenza e dell’Alzheimer’s...

Leggi

Effetto dell’alimentazione sulla prevenzione delle malattie neurodegenerative.

EFFETTO DELL’ALIMENTAZIONE SULLA PREVENZIONE DELLE MALATTIE NEURODEGENERATIVA.

Le malattie croniche degenerative del sistema nervoso contrale, come l’Alzheimer, il Parkinson, la sclerosi multipla e la sclerosi laterale amiotrofica sono malattie devastanti del sistema nervoso centrale e periferico che portano a morte i pazienti in tempi relativamente brevi. La malattia di Alzheimer, in particolare, che causa la demenza senile ha una incidenza a livello mondiale di 50 milioni di soggetti colpiti ed è stato valutato che nei prossimi 20 anni il numero dei pazienti raddoppierà.

Ma quali sono le cause e quali rimedi si possono prendere per prevenire tali malattie?

La causa principale è ovviamente l’invecchiament...

Leggi

Le malattie neurodegenerative sono gravi malattie caratterizzate dalla Perdita della funzione dei neuroni cerebrali che causano la perdita progressiva delle funzioni fisiche e mentale che causano la demenza e la mortalità precoce. Le malattie neurodegenerative e la demenza sono in costante aumento con una incidenza di 17,2 milioni nel mondo ed è stato stimato che una riduzione dei fattori di rischio del 10-25% potrebbe ridurre l’incidenza di queste malattie da 1 a 3 milioni di persone nel mondo e di 200.00 a 500.00 solo negli USA.(1). Lo sviluppo di queste malattie è favorito da fattor epigenetici, e dal potenziale ruolo della modifica del DNA, tuttavia l’origine rimane largamente inspiegata (2).

     La malattia di Alzheimer’  è la causa più frequente di demenza nel mondo c...

Leggi